Direttive e leggi

La MANUTENZIONE ORDINARIA delle porte automatiche è una questione di legge.

L’uso di porte scorrevoli e cancelli dotati di sistemi di funzionamento automatici o semi-automatici, è regolamentato da leggi molto restrittive a protezione dell’utente finale, l'utilizzatore ha l'obbligo di far effettuare la manutenzione periodica ed eventualmente la riparazione delle proprie porte automatiche da un'azienda abilitata.
Le certificazioni di Legge previste per l’impianto automatizzato rimangono valide a condizione che l'impianto di apertura automatica sia sottoposto a manutenzione preventiva con visite periodiche.

Automacenter

EN 16005 - La sicurezza in uso delle porte automatiche
La nuova normativa europea EN 16005, in vigore da aprile 2013, definisce i rischi ed i livelli minimi accettabili di sicurezza per tutte le tipologie di porte automatiche pedonali a movimento orizzontale: porte a battente, porte scorrevoli, porte salva-spazio e porte girevoli.
La norma stabilisce che la manutenzione ordinaria deve essere obbligatoriamente effettuata per garantire il funzionamento sicuro, l’affidabilità a lungo termine e l’efficienza di lavoro dell’ingresso pedonale automatizzato (compresi i dispositivi di protezione e i sistemi di sicurezza). L’ingresso deve essere regolarmente controllato e ispezionato come da specifiche del produttore. Il Registro di Manutenzione (obbligatorio) deve riportare la frequenza degli interventi.

Le istruzioni di manutenzione (contenute nel manuale utente) devono informare il proprietario circa l’importanza della registrazione di ogni operazione di manutenzione e dare semplici istruzioni generali per controlli che possono essere effettuati dai proprietari, senza alcuna specifica competenza, mettendo in evidenza che tutte le altre operazioni devono essere svolte dal professionista e la periodicita’ delle manutenzioni obbligatorie prevista in base all’uso.

Automacenter offre pacchetti personalizzati per effettuare periodicamente la manutenzione delle vostre porte automatiche.
Non correte rischi inutili. Le porte automatiche sono macchine e sono soggette ad usura, controllare le porte automatiche significa risparmiare soldi e non mettere in pericolo la vita delle persone che transitano dai vostri accessi automatici.

Le chiusure automatizzate (commerciali, civili, industriali e pedonali) devono, per decisione della Commissione dell’Unione Europea, rispondere alla Direttiva Macchine (89/392/CEE). Per macchina il DPR 459/96 definisce un insieme di pezzi, di cui almeno uno mobile, collegati tra loro e mossi da energia non dipendente dall’azione dell’uomo quale motori, energia di gravità, molle, ecc. Obblighi derivanti dall’utilizzo di macchine: marcatura CE, libretto uso e manutenzione, valutazione dei rischi.

Affidatevi a noi per la stesura di una diagnosi tecnica e di sicurezza su tutte le vostre porte automatiche e tagliafuoco per verificare che sia tutto secondo quanto previsto dalle normative in materia.

Il Decreto Legislativo EN 81/2008 e s.m.i. sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, obbliga a fare manutenzione a impianti, macchine, dispositivi di sicurezza ecc. introducendo il concetto di regolarità (art. 15.c). Inoltre il 626/94 impone l’immediata eliminazione dei difetti e dei fuori uso che possano in qualche modo pregiudicare la sicurezza (art. 15.z).

Proponiamo varie forme di contratti per un’assistenza costante e preventiva ai vostri impianti, non dovete preoccuparvi voi di controllare che sia tutto secondo normativa, ci pensiamo direttamente noi!

Per danni imprevisti i nostri tecnici sono a disposizione per una manutenzione rapida e sicura.

Il DPR 37/98 del 12.1.98 (art. 5) cita testualmente: gli Enti e i Privati responsabili di attività soggette a controlli di prevenzione incendi, hanno l’obbligo di mantenere in stato di efficienza i sistemi, i dispositivi e di effettuare verifiche di controllo e manutenzione (art. 5.1). I controlli, le verifiche e gli interventi di manutenzione devono essere annotati su apposito registro che deve essere reso disponibile ai controlli (art. 5.2).

Vi offriamo un contratto di assistenza programmata preventiva SUI VOSTRI IMPIANTI DI CANCELLI E PORTE AUTOMATICHE . Tutte le manutenzioni vengono riportate sull’apposito registro

Il Decreto Ministeriale 10 marzo ‘98 dispone che tutte le porte sulle vie di fuga, le porte tagliafuoco e quelle munite di dispositivi di chiusura automatici, devono essere regolarmente controllate affinché operino in perfetto stato di efficienza (all.6.3.). L’attività periodica di controllo e la manutenzione devono essere effettuate da personale competente e qualificato.

I nostri tecnici sono sempre aggiornati ed addestrati secondo le normative vigenti, per garantire ai nostri clienti interventi efficienti, sicuri e qualificati.


  • Porta ad angolo


  • Porta battente


  • Porta scorrevole


  • Porta scorrevole d'emergenza


  • Porta scorrevole telescopica
    a due ante


  • Porta pieghevole


  • Porta girevole a 4 ante


  • Porta semicircolare


  • Porta circolare


  • Porta rototraslante
    a sfondamento

Settori da noi trattati:


Aeroporti


Stazioni
o trasporti

Ospedali


Hotel ed
alberghi

Negozi e
distribuzione

Banche, uffici
ed industrie